GASTROENTEROLOGIA

GASTROENTEROLOGIA

La necessità di un consulto presso l’ambulatorio specialistico di gastroenterologia, ed ancor più, la necessità di un controllo completo per la risoluzione di problemi con un gastroenterologo non può non spostare il discorso sull’importante offerta del Centro Medico Privato “Lazzaro Spallanzani” di Reggio Emilia. Un’offerta guidata da un team preparato di esperti e supportata dall’attività, in concertazione, di tutti i reparti del Centro. L’offerta, che può contare sulla possibilità di usufruire di prestazioni a carattere ambulatoriale, prevede anche la possibilità di intervenire tramite endoscopia in day surgery, cioè senza la necessità di ricorrere ad uno scomodo ricovero, ma anche di poter sfruttare l’utilità del Breath Test per chi vuole capire se è affetto da una qualche forma di intolleranza alimentare. Per quanto riguarda le prestazioni, presso il Centro Medico Privato “Lazzaro Spallanzani” di Reggio Emilia sarà possibile sottoporsi ad una visita specialistica gastroenterologica, nonché alla disponibilità, per i casi di persone sovrappeso ed in condizione di obesità, di poter sfruttare l’efficacia del palloncino gastrico, utile per abituare lo stomaco a gestire la fame ed il senso di sazietà. Comprese tra le prestazioni l’importante serie delle ecografie, che consentiranno a chi ne avrà bisogno di approfondire lo studio dei propri disturbi e di concentrarsi su di una zona specifica del proprio corpo, come l’addome inferiore, per controllare pelvi e vescica, l’addome superiore, per poter analizzare più approfonditamente il fegato, l’esofago, i reni, lo stomaco, la milza ed il pancreas.

È sufficiente una prenotazione per un controllo completo, per salvaguardare il vostro corpo ed il vostro buonumore.

Le prestazioni del reparto di gastroenterologia sono di tipo:

PRESTAZIONI EFFETTUATE E COSTI
EQUIPE MEDICA
DOTT. GIORGIO BERTONI
Gastroenterologo – endoscopista – Visualizza Scheda
 
DOTT. GIAMPIERO OLIVETTI
Gastroenterologo – endoscopista – Visualizza Scheda
 
DOTT. TIZIANO LUSENTI
Medicina Interna e Nefrologia – Ecografista – Visualizza Scheda
 
MIRCO TINCANI
Punto prelievi – Visualizza Scheda

 

QUANDO ANDARE DAL GASTROENTEROLOGO

 

Gastroenterologia

Le malattie appannaggio del tratto gastrointestinale, la loro diagnosi e le cure, vengono comprese sotto lo specifico spazio di studio occupato dalla gastroenterologia. La gastroenterologia è in grado di eseguire diagnosi affidabili e programmare trattamenti per la guarigione di questo tipo di malattie grazie all’utilizzo di tecniche endoscopiche, cioè tutte quelle tecniche che permettono, attraverso l’utilizzo dell’endoscopio, appunto, di riuscire a visualizzare una parte interna del nostro corpo per identificare una patologia e diagnosticarla con certezza. L’endoscopio è uno strumento ottico, di natura flessibile o rigida, a seconda delle necessità, e di dimensioni assai ridotte, corredato da una microcamera, in grado di raggiungere parti del corpo altrimenti difficilmente analizzabili con altri metodi. La gastroenterologia è utile per studiare numerose malattie di varia natura che possono colpire, per la precisione, organi quali: il pancreas, il fegato e le vie biliari, il colon, il retto, l’intestino tenue, lo stomaco e l’esofago. Tra le patologie più comuni in questo ambito ci sono i tumori che possono colpire i vari organi prima elencato, tra i più diagnosticati ci sono: il tumore allo stomaco, all’esofago ed al fegato, ma sono riscontrabili anche tumori al pancreas, al colon retto ed all’intestino tenue.

Altri casi comuni sono rappresentati da malattie come l’ulcera, una forma di lesione dell’epidermide o di parte del tessuto epiteliale che non subisce una facile cicatrizzazione, poi c’è la sindrome del colon irritabile, un tipo di disturbo che è annoverato tra i disordini funzionali e gastrointestinali, che può comportare dolore addominale persistente e meteorismo. Altra patologia comunemente considerata dalla gastroenterologia è la gastroenterite, una malattia che colpisce lo stomaco e l’intestino tenue e che può arrivare a palesare vomito, diarrea ed una fastidiosa serie di crampi addominali. Di particolare interesse negli ultimi anni, in ambito gastroenterologico è lo studio ci malattie come la celiachia, una patologia immunomediata che colpisce l’intestino tenue e che risulta essere collegata ad una reazione alla proteina del glutine che si trova nel grano. L’assunzione di questa proteina conduce ad uno stato infiammatorio che può danneggiare, in maniera irrimediabile, l’intestino tenue, estinguendo in maniera totale i villi che lo rivestono.

Il gastroenterologo

La figura di riferimento per chi è colpito da particolari problemi legati alla sfera gastroenterologica è quella del gastroenterologo. Il gastroenterologo è una figura professionale specializzata nel trattare le malattie collegate all’apparato digerente. Insieme a quelle già precedentemente menzionate vanno ricordate anche l’ernia iatale, la diarrea, le parassitosi intestinali, la diverticolite e la stitichezza. Il gastroenterologo può contare su di un ottimo comparto di procedure diagnostiche utili a riconoscere, attraverso i sintomi, le patologie collegate ai disturbi dell’apparato digerente. Un comparto che torna utile per molteplici necessità diagnostiche che contemplano i sintomi di problemi allo stomaco, che possono essere legati a gastriti, ulcere, poliposi famigliare e neoformazioni, e che possono corrispondere a bruciori di stomaco, infezioni da helicobacter, anemia e presenza di sangue in feci e vomito; sintomi di problemi intestinali, che possono essere ricollegati a patologie come rettocolite ulcerosa, morbo di Crohn, diverticolite, polipi intestinali e colon irritabile e che possono portare a gonfiore e distensione addominale, nausea, dolore nella zona pubica, cefalea, diarrea, sonnolenza, stitichezza e stanchezza cronica; sintomi di problemi all’esofago, come rigurgito notturno con colpi di tosse, deglutizione dolorosa, bruciore al petto e dolore toracico; sintomi di problemi di malassorbimento, caratterizzati da perdita di peso, intolleranza ad alcuni alimenti, anemia, aria nella pancia e forti dolori addominali; sintomi di problemi dell’ano e del retto, come incontinenze, prolassi, defecazione incompleta, dolore al perineo e senso di peso, sanguinamenti.

Per le diagnosi di questo tipo di patologie il gastroenterologo è solito affidarsi a procedure diagnostiche come gli esami di laboratorio, intesi come esami delle urine, del sangue e l’esame parassitologico e gli esami endoscopici, in grado di garantire un’affidabile valutazione interna degli organi sottoposti a diagnosi, al fine di poter comprendere e valutare le funzionalità, i sintomi patologici e l’anatomia dell’organo sotto osservazione. In alternativa, si può disporre un esame radiologico con radiografie del tubo digerente, tramite l’utilizzo di mezzo di contrasto con clisma opaco, con TAC o tramite risonanza magnetica nucleare. Un alto metodo, tra i più utilizzati è quello dell’ecografia. Metodo sul quale il Centro Medico Privato “Lazzaro Spallanzani” di Reggio Emilia pone particolare attenzione.

Quando andare dal gastroenterologo

 Le patologie collegate al tratto gastrointestinale sono tra le più dolorose conosciute. Tra queste vanno considerate il bruciore di stomaco, la stitichezza prolungata e la diarrea, anche se più semplicemente curabili, rappresentano una vera e propria condizione debilitante per la vita della persona. La diagnosi ed il trattamento per questo tipo di malattie non possono evadere il parere di un esperto gastroenterologo e necessitano una risposta efficiente nell’arco di breve tempo. Lo staff del Centro Medico Privato “Lazzaro Spallanzani” di Reggio Emilia è pronto a trovare la soluzione più immediata al vostro problema in tempo utile, permettendovi di ritornare a vivere la vostra quotidianità senza disagi.

(Reuters Health) - Young men who are overweight or obese have up to double the risk of normal-weight peers for developing liver disease later in life, a large study in Sweden suggests. If the young men also had type 2 diabetes, their risk of having liver disease by...

Alcune patologie che causano l’ addome gonfio

Una delle problematiche che più possono intervenire a livello gastrointestinale è quella dell’ addome gonfio. Una condizione che è legata ad un numero di fattori molto elevato e che può dipendere da patologie di carattere differente. Proprio per questo motivo, quando...

Iscriviti alla News Letter del CMLS

Visualizza l'informativa Privacy

VISUALIZZA LA NOSTRA OFFERTA SANITARIA E IL COSTO DELLE NOSTRE PRESTAZIONI.
Scegli il Laboratorio di tuo interesse: