ELIMINA GLI OCCHIALI DALLA TUA VISTA

Intervento laser per correggere miopia, astigmatismo e ipermetropia

La soluzione per migliorare la vista in poco tempo

 

TEAM CONSOLIDATO

Vantiamo professionisti con esperienza di oltre vent’anni nella chirurgia refrattiva.

SPESA ACCESSIBILE

.Il costo è contenuto rispetto alla media nazionale.*

RISPARMIO ECONOMICO

Eliminerai la spesa di occhiali e lenti.

Addio Miopia, Astigmatismo e Ipermetropia

L’intervento si può effettuare a tutti coloro che hanno oltre i 20 anni di età, con una stabilità della capacità visiva da almeno 24 mesi e che non hanno patologie oculari. 

La TUA equipe medica

Il mio approccio

Sono il dott. Paolo Spallanzani responsabile del reparto di oculistica della Clinica Lazzaro Spallanzani di Reggio Emilia.

La mia equipe ha oltre 20 anni di esperienza nella tecnica PRK-ASA che permette la correzione dei difetti di refrazione mediante foto ablazione, ossia una vaporizzazione del tessuto corneale mediante una particolare fonte di luce.

È stata la prima tecnica nel campo della chirurgia refrattiva per cui vanta una casistica molto numerosa e questo la rende sicura e molto efficace.

Dott. Alessandro Gramoli

Dott. Alessandro Gramoli

Oculista

Dott. Marco Pieri

Dott. Marco Pieri

Oculista

Dott.ssa Menozzi Chiara

Dott.ssa Menozzi Chiara

Oculista

Dott. Michele De Maria

Dott. Michele De Maria

Oculista

Dott. Livio Pagliani

Dott. Livio Pagliani

Oculista

VANTAGGI E SVANTAGGI DELLA TECNICA LASIK -PRK

VANTAGGI

  • Nessun indebolimento strutturale della cornea. Minima variazione della lacrimazione postoperatoria.
  • Nessuna complicanza dovuta alla creazione del lembo, come viene fatto nella Lasik.
  • Massima sicurezza ed affidabilità

SVANTAGGI

  • Dolore molto variabile da persona a persona nelle prime 24 ore.
  • Lento recupero visivo

Ciao! Sono Libera

Ex miope e astigmatica

Libera Salcuni ci racconta la sua esperienza presso il Centro Medico Lazzaro Spallanzani dove a Marzo 2017 si è sottoposta all’intervento di chirurgia refrattiva. Grazie all’intervento ha eliminato il suo difetto di miopia superiore alle 5 diottrie in entrambi gli occhi e ha abbandonato l’utilizzo degli occhiali e delle lenti.

Guida all’intervento

I difetti visivi vengono corretti attraverso la modifica della curvatura della cornea, che prevede la rimozione dell’epitelio e la successiva applicazione del laser sulla superficie della cornea. 

Pre intervento

Come prima cosa viene effettuata una visita d’idoneità all’intervento. Se si può procedere, il medico indicherà gli esami pre-intervento da effettuare almeno 20 giorni prima della data fissata, periodo in cui il paziente dovrà sospendere l’utilizzo delle lenti a contatto. Nella settimana precedente all’intervento il paziente dovrà seguire la terapia preparatoria a base di aminoacidi indicata dal medico e la detersione palpebrale con delle salviettine disinfettanti per prevenire le infezioni, oltre alla sospensione di terapie farmacologiche.

Post intervento

Bisogna applicare nella zona operata la borsa del ghiaccio nelle prime 24 ore. Nessun bagno in piscina per 30 gg. No lampade UVA per 30 gg. Attenersi scrupolosamente alle prescrizioni mediche e rispettare i controlli oculistici programmati che devono essere almeno 5 nei 3 mesi successivi, per poter modulare opportunamente la terapia postoperatoria.

Costo dell'intervento

La prima visita per determinare l’idoneità a sottoporsi a questo tipo di intervento, è senza impegno.

Il costo dell’intervento bilaterale (entrambi gli occhi) comprensivo di esami pre-operatori è di 1470€.

Il primo controllo post operatorio è gratuito e i successivi vengono stabiliti dal medico e sono dai tre ai cinque e il loro costo è di 50€ cadauno.

Con PagoDil di Cofidis non paghi tutto il costo dell’intervento subito, ma un po’ per volta e senza alcun costo aggiuntivo! Zero costi, zero interessi, nessuna busta paga richiesta, massima velocità e semplicità: basta presentare la propria carta Bancomat.

FAQ Laser a Eccimeri

È un intervento doloroso?

Durante l’intervento chirurgico, non avvertirai alcun dolore. Potresti avvertire del disagio, dolore, bruciore, sensazione di corpo estraneo nell’occhio per un paio di giorni dopo l’intervento. 

Che cosa succede se muovo la testa o gli occhi durante l’intervento?

Il rischio è inesistente, in quanto l’Eye-tracker del laser è in grado di seguire qualsiasi movimento dell’occhio, anche involontario, a velocità altissima. In ogni caso l’anestetico immesso prima dell’intervento e il divaricatore tolgono l’impulso di battere le ciglia. 

Esiste la possibilità di diventare ciechi durante o a seguito dell’intervento?

Il rischio è praticamente impossibile nella misura di 1 su 5 milioni. Affinché questo accada dovrebbero succedere una serie di complicazioni a catena. 
La visita preoperatoria è di fondamentale importanza per selezionare i pazienti idonei all’intervento. La tecnologia ed i protocolli a nostra disposizione consentono una visione pari o migliore a quella ottenuta con gli occhiali e con le lenti a contatto in più del 99% dei casi.

Cosa cambia sulla patente di guida?

Se la patente riporta l’annotazione per l’obbligo degli occhiali, dopo l’intervento si può richiedere un nuovo esame attitudinale per verificare le abilità visive richieste senza obbligo di occhiali.

È possibile operarsi d’estate?

Assolutamente si, bisogna utilizzare occhiali protettivi per i raggi solari ed è consigliabile attendere un mese dall’intevento per andare al mare o in montagna. 

Chi soffre di retina pigmentosa può curare od operarsi per rallentare o fermare il processo della patologia?

La pigmentosa ad oggi non è curabile.

I pazienti “lenti dipendenti” possono essere operati con Laser ad Eccimeri?

Non ci sono problemi, sempre in linea di massima. È necessario sospendere la LAC 3 settimane prima di fare gli esami preliminari (4 nel caso di LAC semirigide).

È un intervento doloroso?

Durante l’intervento chirurgico, non avvertirai alcun dolore. Potresti avvertire del disagio, dolore, bruciore, sensazione di corpo estraneo nell’occhio per un paio di giorni dopo l’intervento. 

Qual è l’età adatta per effettuare il laser?

L’età minima per effettuare questo trattamento è 20 anni, ma è necessario che il difetto refrattivo si sia stabilizzato da almeno un anno e non ci siano particolari patologie oculari. Non esiste invece un limite d’età, ma è sempre indicato controllare le condizioni di salute generali del paziente prima di effettuare l’intervento.

Quanto tempo dura l’effetto dell’operazione?

Estremamente difficile, anche se non impossibile, che miopia, ipermetropia ed astigmatismo ritornino dopo questo tipo di intervento. 

Un paziente che ha già fatto il Laser ad Eccimeri diversi anni fa e oggi ha di nuovo problemi di miopia/astigmatismo, è possibile rifare l’intervento?

In linea di massima si, ma non per tutte le tecniche. Se il paziente ha fatto una lasik,  normalmente non si fa una prk. I ritrattamenti non sono routinari e vanno valutati caso per caso con il medico oculista. 

Come cambiano le attività quotidiane?

Per quanto riguarda le azioni quali andare in treno, aereo, andare sott’acqua o fare qualsiasi tipo di sport nessuna di queste è compromessa. Sicuramente sono necessarie delle accortezze nei casi di sport acquatici o in generale nel contatto con l’acqua salata di mare. In tali casi, nei primi mesi successivi all’intervento si dovrà indossare una maschera o degli occhialini protettivi. 

Si può eseguire la visita d’idoneità lo stesso giorno dell’intervento?

Non è possibile in quanto c’è una preparazione all’intervento che prevede degli esami indicati dal medico, almeno 20 giorni prima della data fissata, e la sospenione delle lenti a contatto sempre nello stesso periodo. 

Voglio eliminare gli occhiali dalla mia vista!



sino


sino

800 650 233

Via Fratelli Cervi 75/b

info@lazzarospallanzani.it