Tra le condizioni di deformità che è possibile notare nello sviluppo di un piede c’è quella del dito a martello. Questo tipo di conformazione del piede è caratteristica per la sua direzione verso l’alto. Si tratta di un problema che tende a colpire maggiormente il 2°, il 3° e il 4° dito.

La problematica del dito a martello origina da condizioni specifiche che interessano i muscoli brevi e lunghi che si trovano nel dito che subisce questa specifica malformazione. Tuttavia, il problema principale è quello relativo alla rottura che viene a svilupparsi nella capsula articolare.

Questa si identifica nell’articolazione metatarso-falangeo ed è proprio in ragione di questo effetto che si origina instabilità a livello del dito, sempre nella zona dell’articolazione. È indispensabile evidenziare quelli che sono i sintomi principali di questo tipo di patologia.

Il dito a martello, infatti, sviluppa sintomi obiettivi e sintomi legati alla mobilità dell’articolazione e, quindi, di tutto il piede. Tra questi è indispensabile segnalare:

  • sviluppo di formazioni callose
  • deformazione del dito (ad artiglio o a martello)
  • dolore quando il piede è sotto sforzo
  • difficoltà nell’assecondare alcuni movimenti con il dito

In questo senso può risultare fondamentale l’utilizzo di alcuni accorgimenti per favorire l’esordio di questo problema relativamente alla presenza di dito a martello. Alcuni accorgimenti sono piuttosto specifici, anche se ne è stata dimostrata l’effettiva efficacia, e tra questi è il caso di segnalarne alcuni piuttosto importanti.

Il primo sembra essere riconducibile a sviluppo di strategie di trattamento contro i calli che, se sviluppate in maniera errata o poco attenta, possono portare anche ad aumentare le condizioni di dolore.

I calli sono visti come una sorta di metodo utilizzato dal nostro corpo per sopperire alle mancanze nello sviluppo di posture errate. Queste formazioni, molto spesso, possono essere una sorta di equilibratori del nostro movimento errato. Questi trattamenti possono essere in parte responsabili della comparsa di dito a martello.

Questo tipo di problema ci porta immediatamente alle considerazioni relativamente alla prevenzione di posture errate e potenziale sviluppo di dito a martello. La scelta delle calzature, in questo caso, rappresenta un obbligo inevitabile per chi vuole evitare di condizionare la salute delle dita dei propri piedi.

La comodità delle scarpe, così come la qualità dei materiali utilizzati per la loro realizzazione, possono rappresentare un sistema efficace contro lo sviluppo di dito a martello.

Sono tanti gli accorgimenti che un ortopedico esperto può agevolare per consentire al paziente di poter evitare lo sviluppo di questo tipo di problematica che rappresenta, in molti casi, un deficit importante nella condizione di una vita quotidiana normale.

Ripresa dell'attività ambulatorialeAbbiamo bisogno anche del tuo aiuto
Clicca qui per scoprire quali accorgimenti seguire